Villa Mehari-Casa della Legalità e delle associazioni: firmato l’atto di aggiudicazione della villa con piscina e giardino confiscata alla camorra

«Dopo i controlli previsti per legge, abbiamo firmato questa mattina l’atto di aggiudicazione definitiva Villa Mehari-Casa della Legalità e delle associazioni: villa con piscina e giardino confiscata alla camorra – dice il sindaco di Quarto Antonio Sabino – E’ un altro importante atto concreto nel programma di recupero per fini sociali dei numerosi beni confiscati che abbiamo acquisito. A giorni ci sarà anche la cerimonia ufficiale con la firma del contratto di concessione e la consegna delle chiavi per l’avvio ufficiale delle tante attività socio-culturali previste. L’abbiamo immaginato come un avamposto di legalità, tra l’altro con la stipula di importanti protocolli d’intesa e lettere di impegno. Con questo innovativo approccio di protocolli e intese istituzionali stiamo ottenendo grandi risultati e stiamo creando una best-practice».

Villa Mehari, nome scelto in ricordo del giornalista del quotidiano Il Mattino Giancarlo Siani ucciso dalla camorra, è una villa su 3 livelli di circa 500 metri quadrati, con un locale deposito di 136 metri quadrati e un giardino da 2mila metri quadrati con piscina. La gestione di questo bene confiscato è stato assegnato alla Associazione Temporanea di Scopo (ATS) composta dalle Associazioni: La Bottega dei Semplici Pensieri O.d.V., La Quercia Rossa Coop. Sociale, APS Dialogos, Associazione ArteMide, con mandato collettivo speciale di rappresentanza affidato alla capofila Associazione La Bottega dei Semplici Pensieri O.d.V.

Protocolli d’intesa stipulati tra l’ATS e i seguenti soggetti di diritto pubblico e di diritto privato: Ordine dei Giornalisti, Ordine degli Agronomi, Ordine dei Tecnologi alimentari, Fondazione Prioritalia, Fondazione Grimaldi, Sindacato Unitario Giornalisti Campania, Associazione della Stampa Campana-Giornalisti Flegrei, Libera-Associazione, nomi e numeri contro le mafie (Coordinamento Metropolitano di Napoli), I.S.I.S. “Rita Levi Montalcini”, I.C. 3° “Gadda”, Scuola Media “Gobetti-De Filippo”, I.C. “Diaz” di Pozzuoli, Multicenter School, Pro loco Santa Maria di Quarto Centro, Parrocchia Santa Maria Libera nos a Scandalis, New Media Press Editore, Legambiente Città Flegrea Aps, Opus Continuum, Evangelii Gaudium Coop. Sociale, Associazione Anteas-Amici dei Campi Flegrei, Laboratorio Verde di Quarto Flegreo, Associazione Fidippide, Gruppo Archeologico Kyme, Associazione Lux in Fabula, Associazione Il Cammino dei Campi Flegrei, Malazè – Laboratorio di Comunità, Progetto Uomo Cooperativa Sociale, ​​Acli Dicearchia Pozzuoli, Accademia Reale, il Cumanum.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.